News & Press

Gio Ponti: Relight
Per la settimana del design milanese tornano allo stato originale i lampadari originali di Gio Ponti nella chiesa di San Francesco al Fopponino. Sponsor e realizzatore del restauro è Olivari, produttore storico dei progetti di Ponti, che nel 1954 disegnò per l’azienda la maniglia Lama e poi la maniglia Cono, che correda tutte le porte della chiesa milanese.

I venti lampadari in ottone della navata centrale (del 1963, anno di costruzione della chiesa) furono alterati negli anni Ottanta per attrezzarli con proiettori la progressiva ossidazione aveva alterato la finitura leggera che li caratterizzava.

I tecnici di Olivari hanno analizzato il trattamento originario dell’ottone per ripristinare una finitura che promette di mantenere inalterato per molti anni l’aspetto dei lampadari. Su di essi sono state applicate strisce di Led a bassa tensione (fissate con un sistema reversibile in modo da essere invisibili) che forniscono una luce diffusa e calda simile a quella dei tubi al neon sagomati e ricurvi originali.

Il restauro, condotto con la sovrintendenza ai Beni culturali della Diocesi di Milano e con la direzione artistica di Marco Strina, riporta nella chiesa l’atmosfera raccolta e il concetto di spazio originali, previsti da Ponti.
 

Gio Ponti, lampade
Chiesa di San Francesco al Fopponino
via Paolo Giovio 41

Orari di apertura: tutti i giorni, 8 - 12.30, 16 - 20.30

Dal 16 al 23 aprile visite guidate dalle 19.30 alle 20.30
(in italiano e in inglese), prenotabili sul sito web Olivari