News & Press

Milano: i prodigi della grafica
A Brera, nel programma della Fall Design Week di Milano, un appuntamento speciale è dedicato alla grafica e alla comunicazione visiva: un Graphic Design Camp intitolato "Mostro". Incontri, laboratori ed esposizioni allestiti al Laboratorio Formentini, centro di studi e di incontri sui mestieri dell'editoria.

Nell'insieme un palcoscenico per il mondo professionale del graphic design e un panorama internazionale delle arti grafiche di oggi. Curato da Marco Sammicheli, coordinato da Maria A. Di Pierro e con l’art direction di Zup Design, a Mostro collaborano, con il Laboratorio Formentini per l’editoria, Arjowiggings Creative Papers, Grafiche Paciotti e VISCOM Italia.

"Mostro", spiega il curatore, "è il presente indicativo di 'mostrare', e nel significato etimologico del termine è sinonimo di prodigio, portento. Ma nel linguaggio comune rappresenta spesso un essere deforme, non per forza cattivo, che incute timore e meraviglia insieme: metaforicamente, la grafica."

Il Graphic Design Camp di Milano racchiude in sé entrambi gli aspetti, e racconta la comunicazione visiva come una disciplina funzionale alle altre forme di design, quella che più sfugge alle definizioni, poiché coinvolge competenze trasversali, dove i punti di vista cambiano continuamente, dall’editoria, ai musei e al commercio, fino all’urbanistica e alla pubblicità.

Cinque mostre saranno allestite al Laboratorio Formentini: Sarp Sozdinler (Istanbul) – con una selezione di manifesti e poster, Maltatype (La Valletta) – con la loro mappatura dei font storici della capitale maltese, Onka Allmayer-Beck (Vienna) – che presenterà alcune declinazioni della sue note illustrazioni, Zaven (Venezia) che racconterà il progetto per la fondazione d’arte russa VAC, e Undesign (Torino) – con un libro che passa in rassegna i primi dieci anni di attività dello studio.
 
L’11 ottobre, dalle 16 alle 18, si svolgerà  il workshop Quadentro, curato da Emilio Lonardo in collaborazione con Arjowiggings-divisione arti creative: nonostante la tecnologia utilizziamo ancora notebook analogici per annotare i nostri pensieri, ricordi, gli impegni professionali. Quadentro è un luogo dove conservare tutte queste cose, personali e personalizzate, e dove tutto si crea e si trasforma. Il workshop consisterà nella realizzazione del proprio Quadentro personale scegliendo tra copertine, fili, carte interne.

Il festival prevede inoltre interventi di alcuni dei grafici in mostra. Aideen McCole (Irlanda) presenterà il progetto 100 Archive – l’unico “archivio vivente” d'Europa gestito dalla comunità di comunicazione visiva contemporanea irlandese. Peter Folkman (Danimarca) racconterà come nasce e cresce un festival di grafica, presentando la case history di POST, il festival di grafica di Copenaghen.




 

Il 9 ottobre alle 18.30 un incontro speciale si tiene al TIM Space di piazza Luigi Einaudi: viene presentata e discussa l’idea  del “fuori salone della comunicazione visiva"  nel 2018. 


Mostro
Graphic Design Camp

Laboratorio Formentini
via Marco Formentini 10, Milano

Inaugurazione: 6 ottobre, ore 21
Orari di apertura: dal 7 al 12 ottobre dalle 17 alle 23