News & Press

Ragusa: tessuti dipinti
La storia e i presente di un’azienda siciliana che si dedica a una produzione decisamente particolare: il tessuto contemporaneo dipinto a mano libera. L’incontro, promosso da ADI Sicilia, ripercorre la storia dell’azienda Livio De Simone.

L’appuntamento – nel quadro di un programma di collaborazione di ADI Sicilia con la Fondazione degli Architetti di Ragusa, l’Ordine degli Architetti della stessa città e la società Agorà – presenta  le tecniche di stampa manuale che ancora oggi la Livio De Simone utilizza su ogni tipo di tessuto, le nuove applicazioni e le potenzialità di un sistema di artigianato artistico che si muove in un contesto in cui tutto viene stampato digitalmente.

Livio De Simone (Napoli 1920) viene considerato uno dei protagonisti del prêt-à-porter italiano. Nel 1956 fondò l’azienda che porta il suo nome, vestendo dive come Audrey Hepburn e Elsa Martinelli, e il suo nome diventò un’icona nella Capri degli anni Sessanta e Settanta. La particolarità dei suoi tessuti è la tecnica di stampa a mano libera. La figlia Benedetta De Simone dal 2008 ha esteso l’attività anche al settore dell’arredo domestico, rinnovando la tradizione della continua sperimentazione cromatica fra tradizione e modernità.

All’incontro, che permette ai soci ADI di ottenere 1 CFP, intervengono varie aziende siciliane del settore dell’architettura d’interni e dell’arredamento: Improntabarre Handcraft&designlaboratory, Nero Sicilia, Pavimenti Sansone, Studio Le nid, Desine.

 

Livio de Simone:
Il tessuto vintage contemporaneo
dipinto a mano libera

22 giugno 2018, ore 15 -19
Agorà, via Virgilio 13, Ragusa