News & Press

Rose e giardini italiani a Orticola
Ventesima edizione a Milano della Mostra Mercato Orticola, che racconta l’italianità del giardino: le rose ibridate italiane, con una nuova rosa dedicata esclusiva, le piante commestibili nazionali, gli ingressi verdi, la fontana trasformata al centro di un progetto artistico in omaggio alla città.

La mosta "Orticola per la rosa italiana" presenta una selezione di rose ottenute da creatori, già premiati al concorso internazionale di Monza dal 1992 a oggi, come Davide della Libera e Marc Alberici, Barni e Cazzaniga. Gli ibridi saranno anche ospitati negli stand di alcuni vivaisti,. Tra questi il vivaio Barniespone le sue 13 rose premiate a Monza nell'ultimo ventennio, tra cui quella  battezzata Francesca Marzotto Caotorta, in omaggio all'ideatrice e curatrice  di Orticola. Alla mostra si affiancano corsi dedicati a questo fiore, tenuti da esperti del Roseto di Monza, presente con una sua postazione, in collaborazione con la Scuola Agraria del Parco di Monza e l’Associazione Italiana della Rosa.

La mostra botanica “I Giardini da Mangiare” presenta invece, nell'anno dell'EXPO, piante commestibili italiane in allestimenti realizzati da vivaisti e giovani paesaggisti, per scoprire o riscoprire le proprietà di piante note, come le aromatiche, o non associate direttamente al cibo come le ornamentali o le spontanee: per esempio l'iris, che cresce nei prati dove nessuno le coltiva, ma serve alla preparazione di frittate, risotti, zuppe, salse e ripieni.

Completano il programma sezioni dedicate alle piante da frutto, alla decorazione floreale del settecentesco Palazzo Dugnani, che si affaccia sul giardino pubblico che ospita la manifestazione e un'installazione realizzata con il bambù.
 

Il programma dei laboratori di Orticola 2015

Orticola 2015
8, 9, 10 maggio
Giardini Indro Montanelli, Milano