News

Ceramica per il futuro
La ceramica e le sue tecnologie per la realizzazione di complementi di arredo e superfici destinate alla casa, alla tavola e alla persona: è il tema di Ultraceramica, l'anteprima 2017 di una collezione realizzata da quattro aziende e dodici designer, con il patrocinio di ADI Campania.

Gli oggetti, presentati nel contesto della manifestazione Wine and the City, sono caratterizzati dalla stretta collabotazione con i produttori e dalla capacità di aggiornare la tradizione nella sperimentazione di forme, tipologie e decorazioni, per ottenere oggetti di ceramica adeguati ai modelli abitativi del futuro.

Gli oggetti hanno radici nella tradizione del design italiano ma si misurano con l'evoluzione contemporanea valorizzando la cultura tecnica del Meridione, il lavoro manuale, le tecniche e i processi industriali, secondo la visione dell'ADI per a quale "il design deve essere inteso come un sistema che mette in rapporto la produzione con gli utenti, integrando ricerca, innovazione e tecnica, per dare funzionalità, valore sociale e significato culturale ai beni distribuiti sul mercato".

I produttori: Arcea, Bhumi, Ceramiche artistiche Solimene, Opus Mosaici.

I designer: AREA 22, Bhumi, Eduardo Cappelli, Ivo Caruso, Paolo Cascone, Sergio Catalano, Bruno Cimmino, Gianmaria Della Ratta, Jandoli.Pisapia, Roberto Liberti, Marcello Panza, Francesco Scardaccione, StìileLibero+, Studio74RAM.



Ultraceramica
People and Object of the Future

27 maggio, ore 18
Consonni Lab
via Piedigrotta 30_B, Napoli