News

Food Security: una strada aperta
Si è svolto a Napoli il 16 maggio, a Palazzo Donn’Anna presso la Fondazione De Felice, il primo workshop internazionale dedicato al tema “Food Design and Food Security", promosso dall’ADI e dall'Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia. Obiettivo del convegno era la definizione delle linee programmatiche per la realizzazione di un percorso in tre tappe, all’interno del bacino del Mediterraneo, e finalizzate ad affrontare il tema della sicurezza alimentare declinandolo in due aree: il design per l’accesso al cibo e il design per l’inclusione e il dialogo tra popoli.

Al workshop hanno partecipato delegati dai paesi dell’area mediterranea che si sono confrontati su tre possibili aree di intervento: Institutional-Food Cultural Heritage, Food Industry, Research-Academy.

Sulla base dei risultati dei lavori la Commissione Food Design di ADI intende arrivare nel prossimo triennio alla stesura di una "carta comportamentale virtuosa", affermano i membri del gruppo, "che consideri il cibo del Mediterraneo sia un patrimonio di valore universale che un sistema eccellente di qualità e di azioni idoneo per dare a tutti cibo e salute, nonché per unire i popoli intorno ad un bisogno primario".

Il lavoro sarà orientato trsa l'altro a dar vita a incontri Istituzionali con enti, associazioni, governi, grandi aziende e alla comunità scientifica di ricerca, in vista della condivisione di una concezione del cibo unitaria. Sarano inoltre valorizzati gli studi accademici sul paesaggio alimentare nelle facoltà di Architettura, creando anche agenzie extra-accademiche ne i paesi dell'area euro-mediterranea, per garantire al Food Design il consolidamento di una disciplina accademica.

Saranno inoltre rafforzati i legami tra ricerca e imprese del settore agroalimentare, con nuove forme di collaborazione tra scuole e università per avviare percorsi di progettazione alimentare sul territorio, in stretta collaborazione con le realtà locali.
 

Il workshop del 16 maggio

La relazione finale del Comitato scientifico del workshop