News

I precursori del design nel Mezzogiorno
Si conclude a Palermo il ciclo di tre incontri promossi da ADI Puglia e Basilicata, ADI Campania e ADI Sicilia per la presentazione del libro di Renato De Fusco e Raffaella Rosa Rusciano “Design & Mezzogiorno tra storia e metafora”.

Il saggio racconta le vicende che portarono il regno meridionale dall’agricoltura all’artigianato e da questo al design, il fenomeno delle aziende straniere che investivano al Sud; lo sviluppo artistico e culturale di quest’ultimo (il Liberty nasce a Palermo dove operarono i Ducrot e i Florio insieme agli architetti Basile); il contributo allo sviluppo industriale dato dai Borbone e quello dovuto agli imprenditori siculo-napoletani; la coesistenza di una economia protezionista con un’altra liberistica.

L'incontro fa parte del programma delle giornate palermitane di I-Design. Dopo i saluti di Daniela Brignone, storica dell'arte e critica, curatrice di I-Design, ne parleranno Salvatore Cozzolino (presidente di ADI Campania), Roberto Marcatti (presidente di ADI Puglia e Basilicata), Gianni Di Matteo (presidente ADI Sicilia), Gianni Pitrella, direttore editoriale di MED, Mediterranean Design & Life Style, e Dario Russo, coordinatore del Corso di laurea in Disegno industriale dell'Università di Palermo.

Renato De Fusco, Raffaella Rosa Rusciano, Design e Mezzogiorno tra storia e metafora, Bari, Progedit, pp. 216, € 22

L’incontro sarà anche un’occasione per mettere in evidenza la rinnovata vitalità delle aziende design oriented del Sud d’Italia e per conoscere i progetti siciliani selezionati per l'ADI Design Index 2016:

  • I designer Riccardo e Aurelio Scibetta e l'azienda Myop con il progetto SNAIL
  • I designer Turi Buda e Vito Lo Re e l'azienda Biodiagene con il progetto Biorun
  • ll team for[me]moak e l’azienda Caffè Moak con il progetto Mymusic Coffee
  • I designer Massimo Barbini e Giovanni Salerno di Jpeglab e l'azienda Frama Mosaici con il progetto MULTIPLEM
  • I designer Eliana Amato, Salvatore Di Dio, Mauro Filippi, Alessandro Riva, Domenico Schillaci, Giuseppe Spataro di Push, Sharon Ambrosio, Deborah Navarra di Urbanita e il committente Comune di Palermo con il progetto Sant’anna Jamming
  • I designer di Push e Per Esempio e il committente Per Esempio con il progetto Borgo Vecchio Factory
  • I designer di Studio Super Santos e il committente Clac con il progetto Crezi Food
  •  

La presenza all'incontro permette ai soci ADI di ottenere 2 CFP.

 

I precursori del Design nel Mezzogiorno d'Italia
17 novembre, ore 17.30
Orto Botanico, Sala Lanza
via Lincoln 2, Palermo