News

Mille eventi in città
Milano da qualche anno si sta abituando a gestire grandi eventi di massa e dà una regia unica anche alla miriade di manifestazioni dei Saloni e del Fuori Salone: l'ha illustrata Cristina Tajani, assessore comunale alle Politiche per il lavoro, Moda e Design insieme con Marco Sabetta, direttore generale del Salone del Mobile, e Marva Griffin, ideatrice del Salone Satellite.

Con loro, riuniti nel coordinamento delle manifestazioni, i promotori degli onnipresenti Design District della città, ormai più numerosi dei quartieri storici milanesi: oltre al pioniere Zona Tortona e ai più recenti Ventura (oggi articolato in Ventura Lambrate e Ventura Centrale), Brera e Durini, ci sono 5 Vie, Porta Venezia, Sant'Ambrogio (fino al Parco Sempione), Bovisa, e il Mercato Coperto di viale Monza, che ospita una mostra di oggetti per la tavola non convenzionali: Market for All.
 
Ma ci sono anche i neonati Design Cadorna (accanto alla stazione ferroviaria di Trenord) e Isola del Design (dietro i grattacieli di Porta Nuova), cui si aggiunge il Distretto della Rete della Valle dei Monaci, ai margini del Parco Agricolo Sud della città, vicino all'abbazia di Chiaravalle. 
 
Undici distretti per oltre mille eventi e una politica comunale che sfrutta l'occasione del Salone per recuperare e rimettere in uso gli ancora numerosi spazi industriali dismessi. Per orientare i visitatori ci saranno cento volontari (reclutati nelle scuole di design milanesi (sulla scia della positiva esperienza dei volontari di Book City Milano) e ben tre app da scaricare sul cellulare: Visit Milano, Salone del Mobile Milano e Fuorisalone (già scaricabili da Appstore e da Google Play), cui si aggiunge la distribuzione di 30.000 copie di una cartina tradizionale.
 
Un ruolo centrale al Fuori Salone lo avrà la Fabbrica del Vapore: negli spazi della "Cattedrale" ospita una retrospettiva intitolata Salone Satellite 20 anni di nuova creatività, a cura di Beppe Finessi che ha selezionato gli oltre mille progetti presentati da 270 scuole nei vent'anni di attività dellal sezione del Salone destinata ai giovani. Nel grande cortile ci sono invece i nuovi artigiani digitali di Milano Makers, con una mostra intitolata Sharing Design Natural & Social. Confartigianato Milano Monza Brianza presenta la mostra DI donne & friends, un progetto che raccoglie il lavoro delle artigiane del territorio, che è arrivato alla settima edizione e si apre ai giovani.
 
Ambiente e tecnologia sono dovunque i protagonsiti: a BASE, negli spazi ex Ansaldo di via Tortona, la CNA Confederazione nazionale dell'Artigianato espone Green Smart Living, un modulo abitativo di architettura ibrida, verde e sociale. Accanto c'è la robotica applicata di rOBOTRIP | Open tools for art and design di WeMake e Caracol Design Studio, mentre la mostra di Material ConneXion New Materials for a Smart City presenta le novità in fatto di materiali per l'architettura e il design.


Milano Design Week

A
DI ai Saloni 2017