News

Nautica e accessori di design
Selezionati per l'ADI Innovation Award al Salone della Nautica di Genova il 22 settembre i migliori accessori del settore, che saranno proposti all'Osservatorio permanente del Design ADI per il prossimo ADI Design Index.

 "I prodotti sono molto interessanti", commenta Luisa Bocchietto, President Elect di ICSID/WDO, che ha fatto parte della commissione di selezione con Fabio Filiberti (vicepresidente di ADI Liguria), Ed Slack (redattore di 'IBI' e direttore di 'Superyachts Business') e Angelo Colombo (giornalista della rivista 'Barche').

Questi i prodotti selezionati, con le motivazioni della commissione:


Ewol Prop, elica, prod. Ewol Prop, "per la qualità formale, l'incremento di rendimento grazie all'innovato profilo, l'adattabilità del passo alle esigenze di spinta".



I-Grippy, grippiale allarmato, prod. PME Mare, " per l'evoluzione del prodotto, l'integrazione con i device per incrementare la sicurezza specialmente in rada".


Up, elettropompa, prod. Marco, "per la riduzione di ingombro e di assorbimento elettrico, la regolazione dei flussi e l'incremento dell'affidabilità e della sicurezza".


Coolfreeze CFX, frigorifero portatile, prod. Dometic, "per l'efficienza termica, la riduzione dei consumi e la polivalenza d'impiego".


 



Quatix, smartwatch marino, prod. Garmin, "per la qualità del design, per la capacità di dialogo con gli strumenti di bordo, d'intrattenimento e di gestione in regata, oltre alle funzioni evolute e integrate degli smartwatch".



Rimdrive, propulsore di manovra, prod. Vetus, "per la riduzione d'ingombro e di assorbimenti elettrici con possibilità di utilizzo per periodi prolungati e abbattimento della rumorosità in manovra".
 

Life Vest, giubbotto di salvataggio, prod. Veleria San Giorgio, "per l'ottimizzazione dello stoccaggio e ingombro a bordo, garantendo i requisiti richiesti dalla normativa SOLAS".


Miss, passerella, prod. Besenzoni, "per l'evoluzione di un prodotto tradizionale che ne riduce il costo, il peso incrementando la possibilità di carico, con un affinamento stilistico".


Eclipse, chiusure a tavella, prod. Osculati, "per la particolare cura estetica, il miglioramento della manovrabilità, la semplicità della registrazione e l'aumento della sicurezza per l'incolumità dell'equipaggio".


Una Menzione speciale è andata a Magic Wheel, progettata da Alessandro Comuzzi, per il cantiere De Cesari, "per l'innovazione formale e funzionale che pone la persona al centro del progetto, in cui l'abbattimento delle barriere architettoniche e l'attenzione alla disabilità generano nuove modalità di fruizione utili per tutti.