News

Progettare i rapporti
Inizia a febbraio la quinta edizione del Master in Relational Design organizzato da IdLab, società di strategia e comunicazione di Milano, e da Abadir, Accademia di design e arti visive di Catania. Il Master, cui ci si può iscrivere fino al 15 gennaio, ha tra gli altri il patrocinio dell'ADI e offre una formula inedita: prevede dieci moduli di formazione online e offline ed è itinerante, con workshop e laboratori a Milano, Amsterdam, Torino, Roma, Catania e Barcellona.

Al centro del programma le competenze sociali: la rete di relazioni e le competenze personali che spesso non vengono sviluppate dalla scuola tradizionale, ma si rivelano fondamentali nelle professioni del progetto, specialmente nel design dedicato alle comunità: "Imparare a comunicare e progettare per le comunità", spiegano gli organizzatori, "significa partire dalle proprie competenze sociali e dalla microrete di relazioni che si crea all’interno di un Master come questo".

La seconda caratteristica è la modularità, che integra didattica online e offline, alternando con agilità principi generali e duttilità rispetto all'evoluzione dinamica che oggi è la caratteristica principale della realtà economica, tecnica e sociale.

Massima l'importanza attribuita all’interazione tra studenti e docenti, che contribuisce a simulare concretamente le interazioni che si creano nel mondo del lavoro: uno degli obiettivi del Master è mettere in relazione l’ambiente formativo con il mondo del lavoro contemporaneo.

Il Master Relational Design è rivolto a chi ha già iniziato un percorso di formazione in design, comunicazione o project management, e a chi vuole migliorare le proprie competenze relazionali e di progettazione. I principali sbocchi professionali sono tra i più attuali: service designer, communication designer, project manager, product manager, brand manager, digital strategist, community specialist, experience designer, growth hacker.

 

Il Master in Relational Design

Richiedi il programma