News & Press

Udine: beni culturali e tecnologia
I nuovi strumenti per la valorizzazione del patrimonio culturale sono stati il tema di un incontro che si è svolto a Udine, promosso in occasione del 25° anniversario delle Giornate FAI di Primavera, da ADI Friuli Venezia Giulia, dall'Ordine degli Architetti di Udine e da Confindustria della stessa città.

Nel corso dell'incontro sono intervenuti Laura Stringari, capo della delegazione FAI di Udine, Marco Marangone, presidente di ADI FVG, Stefania Casucci della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, Federico Pirone, assessore alla Cultura del Comune di Udine e rappresentanti di Confindustria Udine,

Si è parlato dei più recenti esempi di valorizzazione archeologica e architettonica, e di tecnologie per la fruizione dei beni culturali sperimentate in Toscana (tra gli interventi quello di Perla Gianni, designer e presidente di ADI Toscana), oltre che della valorizzazione attraversi la realtà virtuale del celebre Tempietto longobardo di Cividale del Friuli.

Il convegno era accreditato presso l'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Udine e dà diritto a 2 crediti formativi professionali registrandosi al sito im@teria. Anche i soci ADI presenti possono ottenere 2 CFP.
 

Il programma degli interventi

Informazioni

 

Realtà virtuale e beni culturali
Nuove prospettive di valorizzazione, tutela e fruizione

 

25 marzo, ore 17.30
Confindustria Udine
Palazzo Torriani, l.go Carlo Melzi 2, Udine