I Dipartimenti

I quattro dipartimenti dell'ADI riuniscono i soci secondo il tipo di attività  che ciascuno svolge: progettisti, imprese produttrici o commerciali, professionisti della vendita, oppure ricercatori, docenti, giornalisti specializzati. Sono organi tecnici dell'associazione, previsti dall'art. 8 dello statuto.

Ciascun dipartimento ha un Comitato di coordinamento eletto dall'Assemblea degli associati e svolge con iniziative autonome attività specifiche relative al proprio campo di attività .

  • IL DIPARTIMENTO DEI PROGETTISTI
    Raccoglie i soci che operano nel campo del progetto come professionisti, consulenti, titolari di studi, dipendenti, collaboratori free lance e società  di progettazione. I suoi obiettivi sono la qualificazione e la tutela della professionalità  degli associati, l'arricchimento della cultura italiana del progetto, la conservazione della sua memoria storica e la sua diffusione a livello internazionale. La sua attività  consiste nella promozione del progettista industriale, nel farne conoscere il valore e l'utilità , nel conquistargli spazi professionali con azioni di comunicazione articolate attraverso ogni veicolo di comunicazione.

    Il Comitato di coordinamento è  costituito da:

    Ambrogio Rossari, coordinatore e rappresentante presso la Consulta Nazionale
    Antonella Andriani, rappresentante nel consiglio d'amministrazione della Fondazione ADI
    Federico Delrosso, rappresentante nel Comitato di Garanzia
    Andrea Jandoli, consigliere, delegato ai rapporti con Confcommercio
    Davide Vercelli, consigliere

    Segreteria

  • IL DIPARTIMENTO DELLE IMPRESE
    Riunisce le imprese che considerano il disegno industriale un fattore determinante della cultura produttiva e intendono portare nell'ADI il contributo della loro esperienza e competenza. L'attività  è rivolta sia all'interno dell'associazione che all'esterno. Nel campo dei rapporti tra i soci l'obiettivo è promuovere lo scambio di opinioni e rendere sempre più efficienti ed efficaci i rapporti tra i progettisti e le varie componenti dell'attività  delle imprese. Vengono tra l'altro sviluppati contatti tra industrie e progettisti organizzando, in Italia e all'estero, incontri, seminari, rassegne e mostre in grado di promuovere l'immagine del progetto italiano.

    Il Comitato di coordinamento è attualmente costituito da:

    Gianfranco Tonti, IFI, coordinatore, delegato ai rapporti con Confindustria
    Sergio Buttiglieri, Sanlorenzo, consigliere
    Franco Caimi, Caimi Brevetti, rappresentante nel consiglio d'amministraziopne della Fondazione ADI
    Mario Fedriga, Technogym, rappresentante presso la Consulta Nazionale
    Marco Fiorentino, consigliere cooptato
    Peter Hefti, Molteni&Co., rappresentante nel Comitato di Garanzia, delegato ai rapporti con i Musei d'impresa

    Segreteria

  • IL DIPARTIMENTO GENERALE
    È la sede di dibattito e di intervento dei soci che si interessano professionalmente al disegno industriale come critici, docenti, giornalisti, osservatori. Vi trovano spazio competenze specialistiche di grande importanza nelle relazioni tra le imprese e nelle nuove forme di organizzazione produttiva. Sviluppa nell'associazione la funzione critica, formativa e informativa, dedicando particolare attenzione agli scenari complessivi del panorama produttivo italiano e operando per l'identificazione e lo studio delle aree-sistema che costellano il nostro paese.

    Il Comitato di coordinamento è attualmente costituito da:

    Antonella Minetto, coordinatrice
    Carlo Branzaglia, rappresentante nel consiglio d'amministrazione della Fondazione ADI
    Simona Finessi, rappresentante presso la Consulta Nazionale
    Carlo Martino, consigliere
    Marina Parente, rappresentante nel Comitatodi Garanzia

    Segreteria

  • IL DIPARTIMENTO DISTRIBUZIONE E SERVIZI
    Il più recente dei dipartimenti ADI, costituito nel 2007, riunisce i soci che operano professionalmente nel settore della distribuzione e della vendita al pubblico di prodotti di design, quali i rivenditori, gli agenti e rappresentanti, i consulenti e dirigenti d'impresa nel settore della vendita e del marketing. Gli obiettivi sono costituiti dal diffondere il più largamente possibile il riconoscimento della funzione fondamentale svolta dalla distribuzione nella filiera del design e del ruolo che la distribuzione sostiene per l'affermazione e la diffusione dei prodotti di design nel mercato non soltanto italiano, nonché dalla realizzazione di un dialogo sistematico con le altre componenti professionali dell'ADI, finalizzato alla diffusione della cultura del design attraverso l'utilizzo e il supporto delle strutture, del know how e delle superfici commerciali dei soci, realizzando mostre, convegni, attività  di showroom e altre iniziative.

    Il Comitato di coordinamento è attualmente costituito da:

    Patrizia Di Costanzo, coordinatrice, rappresentante nel consiglio d'amministrazone della Fondazione ADI
    Marzio D’Emilio, consigliere
    Maurizio Galbiati, consigliere
    Filippo Giambelli, Action Group, rappresentante nel Comitato di Garanzia
    Francesco Subioli, rappresentante presso la Consulta Nazionale

    Segreteria