News & Press

Un manifesto per Roma
Progettare un manifesto che possa diventare strumento per pensare e ripensare la città di Roma. È il tema che Aiap Associazione italiana design della comunicazione visiva propone per una mostra collettiva che sarà allestita in occasione di Aiap Design Per, International Graphic Design Week.

L'iniziativa è una tappa del programma Pre-visioni ideato da Aiap, nato a Bologna per l'Internationla Graphic Design Weel nel 2010 e che ha fatto tappa a Milano nel 2015. "Roma diventa lo scenario di Aiap Design per 2017", spiegano all'Aiap, "dove tutti saranno chiamati a interrogarsi e a ragionare insieme sul tema delle 'Culture visibili'. Se le Città invisibili di Italo Calvino erano luoghi immaginari ed evocativi, metafore della realtà, le città visibili e con esse le loro culture, sempre più a rischio di divenire invisibili, sono luoghi tangibili, concreti, spesso territori fragili e permeabili, dove la comunicazione svolge un ruolo determinante."

Il design della comunicazione visiva, inteso come tessuto connettivo tra gli spazi di un territorio, crea e valorizza identità e risorse locali, servizi, istituzioni, aziende. Ne deriva una nuova centralità del designer, come professionista in grado di favorire lo sviluppo e migliorare la qualità della vita.

Per partecipare occorre inviare un file .pdf del manifesto (in formato 30 x 30 cm, ad alta risoluzione, pronto per la stampa con abbondanze e crocini) entro il 3 settembre 2017 ad aiap@aiap.it. Il nome del file dovrà comprendere l nome del partecipante (per esempio mario_rossi.pdf), mentre l'oggetto del messaggio di invio dovrà essere  “Pre-visioni per Roma 2017”.

Entro il 10 settembre verranno selezionati 50 manifesti tra quelli pervenuti, che saranno esposti all’interno della Sala Noorda all’Istituto Centrale per la Grafica durante Aiap Design per Roma, International Graphic Design Week.

L’inaugurazione della mostra dei manifesti di Pre-visioni per Roma si terrà la sera del 27 settembre, alle 19.30 all'Istituto Centrale per la Grafica si Roma che ospita la manifestazione.

Tutti i manifesti entreranno a far parte dell’archivio sul Progetto Grafico di Aiap, confluendo nella sezione contemporanea del Centro di Documentazione sul Progetto Grafico.

 

Informazioni