ADI MOVIES

DESIGN DA LEGGERE
La comunicazione e il design, sulla carta stampata e sul web. incontri coordinati per il Dipartimento Generale ADI da Vanni Pasca.

26 GENNAIO 2012: INVENTARIO







Il pubblico nella sede dell'ADI pr l'incontro inaugurale del ciclo.


   

Vanni Pasca, curatore del ciclo di incontri, e Beppe Finessi, direttore di "Inventario".


   

Tra il pubblico: Corrado Levi e Marco Romanelli.




15 FEBBRAIO 2012 LA GRAFICA DEL MADE IN ITALY





La grafica italiana per le imprese, dal 1950 al 1980.



  

Mario Piazza, curatore del volume presentato, e Pierluigi Cerri.



  

Silvia Sfligiotti e Giovanni Anceschi.





Filmato realizzato da AbitareWeb



7 MARZO 2012 DOMUS





Filmato realizzato da Ultrafragola






Jospeh Grima, direttore di Domus.
 


28 MARZO 2012 DE PAS D'URBINO LOMAZZI, IL LIBRO





Filmato realizzato da Ultrafragola




Paolo Lomazzi e Donato D'Urbino.


    

Ornella Selvafolta e Giampiero Bosoni.



23 MAGGIO 2012 IL VERRI N. 43: NEW BASIC





Vanni Pasca presenta l'incontro.


   

Giovanni Anceschi, Stefano Mirti e Nunzia Coco.




Filmato realizzato da Ultrafragola




7 GIUGNO 2012: OLIVETTI


23 GENNAIO 2013: L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELL'ESPERIENZA PIRELLI

Anotnio Calabrò e Daniele Lorenzetti




Filmato di Enrico Carucci



13 FEBBRAIO 2013: L'IMPATTO DEL RAPID MANUFACTURING SU PROGETTO E PRODUZIONE

Alberto Meda e Denis Santachiara



Filmato di Enrico Carucci



6 MARZO 2013: FUTURO ARTIGIANO

Stefano Micelli e Giulio Iacchetti




Filmato di Enrico Carucci



20 MARZO 2013: STUDIO N!03: COMUNICAZIONE VISIVA E NUOVE TECNOLOGIE

Studio N!03 e Italo Lupi



Filmato di Enrico Carucci



26 FEBBRAIO 2014: IL DESIGN DEGLI ARCHITETTI DOPO LA STAGIONE DEI MAESTRI

Paolo Deganello, Francesco Librizzi, Enrico Morteo, Franco Raggi, Angela Rui



Filmato di Enrico Carucci



19 MARZO 2014: DESIGN E ARTE DOPO "LA FINE DELL'ARTE"

Museo del Novecento, Milano

Chiara Alessi, Fulvio Carmagnola, Alessandro Mendini e Marco Sammicheli. Coordina Vanni Pasca.

Circa novant’anni fa il Bauhaus annunciava una propria mostra a Weimar con un manifesto intitolato Arte/tecnica/una nuova unità. Il secolo XX ha visto una fitta serie di rimandi tra design e arte. Tra design e astrattismo geometrico da un lato; dall’altro tra design e le correnti che rielaboravano la figurazione, dal futurismo al surrealismo alla pop art. “Dopo la fine dell’arte” è formulazione del critico americano John Danto che sanciva così la nuova fase, la nostra, quella in cui qualsiasi cosa può essere un’opera d’arte (come forse intuito a suo tempo da Duchamp). E il design? Anche per il design la nuova fase è quella in cui ogni cosa è possibile?
 

 



7 MAGGIO 2014: DESIGN E TECNOLOGIA: LE NUOVE FRONTIERE

Istituto Marangoni, Design School, Milano

Alessandro Masserdotti, Stefano Mirti, Bertram Niessen, Denis Santachiara

L’impatto della digitalizzazione omnipervasiva e delle nuove tecnologie sul nostro mondo e sul nostro modo di vivere è sempre più avvertibile. Basti pensare all’aumento della vita media e al conseguente problema per il mercato del lavoro e per le pensioni. Nanotecnologie, nuovi materiali, ultima generazione di robot, rapid prototyping, pervasive computing, Human Computer Interaction, auto e moto ‘connesse’, cellule staminali ecc., stanno lentamente trasformando i nostri stili di vita senza che ce ne accorgiamo del tutto. Ma qual è l’impatto che le nuove tecnologie stanno provocando nel mondo del design?