News

Prodotti e servizi per i nuovi genitori

La seconda edizione di Design4Parents


È stato presentato dal palco della Maker Faire di Roma un concorso sul progetto di un oggetto o di un servizio destinato a chi diventa genitore per la prima volta. È la seconda edizione di Design4Parents, che al suo debutto ha visto la partecipazione di circa duecento candidati. Lo promuovono Filo, startup produttrice di dispositivi IoT di tracciamento Bluetooth, in collaborazione con ADI e Maker Faire. 

Il concorso, rivolto a designer, maker, studenti e innovatori, è dedicato ai neogenitori e ai loro problemi, che per questa edizione si concentrano su due filoni particolari: 
  • Vita quotidiana al tempo del Covid. In che modo la pandemia ha cambiato le abitudini e le necessità delle nuove famiglie?
  • Educazione e Tecnologia: come la tecnologia può diventare un’alleata di bambini e genitori?
“L’obiettivo è portare la neogenitorialità all’attenzione del grande pubblico", spiegano Lapo Ceccherelli e Andrea Gattini, cofondatori di Filo, che con Francesco Subioli di ADI presentano oggi il bando, "ma anche offrire supporto alla nascita di una rete dell’innovazione: al di là dei progetti vincitori, come azienda vogliamo riservarci il diritto di incontrare e discutere con i progettisti le idee che più ci convincono. Siamo a disposizione per valutare con loro la realizzazione e lo sviluppo dei migliori progetti innovativi pensati per il nostro target, i genitori di oggi”.

La giuria che esaminerà i progetti  è composta, con Lapo Ceccherelli, da  Lorenzo Anselmi (Marketing & Product Engineering Director di Artsana), dal neuroscienziato Alberto Oliverio, dalla scrittrice Giorgia Lanzilli, dalla psicoterapeuta e psicologa dello sviluppo Anna Oliverio Ferraris, da Carlo Frinolli (CEO, Founder & Head of Design di NOIS3) e dalla presidente di ADI Lazio Marika Aakesson.

In palio premi ai primi tre classificati, rispettivamente di 7.000, 2.000 e 1.000 euro. Il termine per presentare le proposte è fissato al 25 novembre 2021.

Come partecipare