Registro Progetti

È uno strumento efficace ed economico per tutelare legalmente il lavoro delle inprese e dei designer: è possibile depositare presso l'associazione, per un periodo di quattro anni (rinnovabile a tempo indeterminato) e a costi modici, copia della documentazione di un progetto. In caso di contestazione sulla data di creazione o sulla paternità del progetto il deposito presso l'ADI costituisce una valida prova.


La documentazione, sigillata a cura dell'interessato all'atto del deposito, resta segreta e non preclude in alcun modo il successivo brevetto.

Il deposito, aperto ai soci ADI e ai non soci, richiede il pagamento del canone, indicato nel Regolamento del Registro Progetti, pari a euro 63,44 per i soci ADI, oppure a euro 157,38 per i non soci (entrambe le cifre sono comprensive di Iva 22%).

Per depositare un progetto occorre:

1. Scaricare il modulo da qui.
2. Compilarlo, firmarlo e inviarlo per posta  all'ADI, via Bramante 29, 20154 Milano, oppure via e-mail all'indirizzo d.martino@adi-design.org.
3. Effettuare contemporaneamente il versamento del canone.

Il pagamento può essere effettuato:
- spedendo per posta un assegno bancario o circolare intestato a ADIper srl a:

ADIper srl
via Bramante 29, 20154 Milano

- con un bonifico bancario sul conto corrente intestato a ADIper srl presso:
INTESA SANPAOLO
IBAN:  IT66 W 03069 09606 1000 0016 6898
BIC SWIFT: BCITITMM

- con un vaglia postale intestato a ADIper srl., via Bramante 29, 20154 Milano
- con una carta POS (Bancomat) o una carta di credito, direttamente presso la sede ADI di Milano.

Al ricevimento del pagamento e della scheda ADI invierà  all'interessato la busta protocollata dove inserire la documentazione del progetto. 

La busta va restituita all'ADI via Raccomandata A.R. Il timbro postale farà  fede della data di deposito.

N.B.: usate direttamente questa busta per la spedizione, NON inseritela in una seconda busta: il timbro postale che garantisce la data di spedizione figurerebbe solo sulla busta esterna e la segreteria, aprendola per recuperare la busta originale, perderebbe la prova della data di spedizione. Sareste costretti a ripetere correttamente la spedizione!
 
A causa delle limitazioni dovute all'emergenza sanitaria NON è possibile consegnare di persona la busta con i documenti di progetto direttamente nella sede dell'ADI. In generale tutta la procedura di ricezione e spedizione delle buste del Registro Progetti subisce inevitabilmente dei ritardi. Ce ne scusiamo con tutti gli utenti.


Scarica il Regolamento del Registro Progetti